DOLCE GIUNGLA

DOLCE GIUNGLA disegnoIl cliente inizialmente voleva una sirena insieme ad un leoncino ma prima che proseguisse nella sua descrizione gli feci notare che i due elementi stridevano. La sirena è un soggetto acquatico, il leone è un soggetto di terra e, anche immaginando i due elementi su uno scoglio, trovavo che il leoncino fosse fuori posto. Lui fu subito d’accordo con me, perciò mi propose una ragazza selvaggia che si prendesse cura del leoncino, magari ai piedi di un albero. L’albero, nella sua idea, avrebbe potuto rappresentare se stesso, la ragazza era ovviamente la rappresentazione della sua compagna e il leoncino loro figlio.
Pensai subito alla giungla, con i due soggetti non ai piedi dell’albero, ma adagiati tra i rami.
Cosa può esserci di meglio di un albero come protezione per la notte in un mondo selvaggio come la savana? Questo rappresentava, secondo me perfettamente anche il senso di protezione che sono sicuro lui senta per la propria donna e il proprio bambino. Le foglie della chioma avrebbero poi contornato perfettamente il disegno.
Gli mostrai alcune immagini di riferimento che potessero rendergli l’idea e abbozzai l’impostazione per fargli capire cosa avevo in mente. Lui fu d’accordo e mi diede carta bianca.
Ho fatto due versioni con colori diversi, credo che quella con le luci azzurre sia meno scontata e regali un po’ di mistero all’opera ma solo il giorno dell’appuntamento saprò quale ha scelto 🙂